Hot cross buns… che delizia!! #recake7


Scroll for english version

Eccoci ad una nuova sfida con recake, ormai dovreste sapere di cosa parlo visto che questa è la mia quarta #recake!! Per chi fosse arrivato ora da queste parti, recake è una bellissima iniziativa di alcune bravissime blogger che ogni mese si e ci mettono alla prova nella realizzazione di un dolce. L’obiettivo è rifare la ricetta così come è, al massimo con qualche cambiamento, ma sempre rispettando la ricetta, e di questi tempi il rispetto è abbastanza raro… perciò perche non iniziare dalla cucina?? Dai unitevi a noi!!

Se andate nella pagina contest, o nella pagina dedicata a recake, troverete le altre ricette che ho realizzato per questa splendida iniziativa, ma ora la ricetta di Aprile🙂

locandina Hot Cross Buns - re cake aprile

Una pasqua anglosassone!! Se avete curiosato nel mio blog avrete sicuramente notato la mia passione per la cucina della mia amata Inghilterra, per questo motivo mi sono subito emozionata per questa sfida, era da tempo che volevo provarli!! Però, come ho già detto, ci sono alcuni ingredienti della ricetta che devono essere presenti, in questo caso la frutta disidratata… uffff…io li volevo con  il cioccolatooooooo, Non mi piace l’uvetta ne i canditi…dal panettone levo tutto!! Che fare?? Ci ho pensato molto e alla fine ho trovato la giusta soluzione, del resto la frutta disidratata è diversa da uvetta e canditi, ho pensato, magari mi piacciono e scopro qualcosa di nuovo. Quindi mi sono ricordata che, durante un viaggio a Roma, avevo comprato della frutta disidratata e senza zucchero, per usarla nel te come aromatizzante. Fragole, mirtilli, lamponi, ribes… e kiwi!! Indovinate cosa ho scelto??? Ma la mia fantasia è andata oltre, tempo fa un’amica mi ha regalato delle confezioni di  dadini di frutta della N.A. che io adoro! li preferisco a qualunque caramella! Sono tipo le gelee ma senza zuccheri aggiunti. Ho deciso di provare a metterle nell’impasto e non immaginate che grande idea sia stata!!! si sono squagliate e sembrano marmellata!!! Le proverò in altri impasti!!

Nonostante avessi deciso e preparato tutto ci ho messo un po’ prima di cimentarmi nell’impresa degli hotcrossbun perchè non potevo assolutamente tradire la mia signorina ( la pasta madre) con il lievito di birra, ma lei ha bisogno del suo tempo e io avevo 1000 impegni!!! Però l’attesa è stata ripagata e ne ho approfittato per preparare anche del pane integrale🙂

Ho seguito la ricetta solo che ho usato metà dose, ho preparato 12 buns ma sono venuti molto grandi, la prossima volta ne farò 18. Al posto del lievito ho usato 150 gr di pasta madre solida, ho messo un po più di zucchero perchè le mie “compagne di forno” dicevano che erano poco dolci, ma avrei dovuto mantenere la dose iniziale visto che non amo i dolci troppo dolci (gioco di parole…) la frutta gli dona la giusta dolcezza senza bisogno di mettere più zucchero, secondo me. Come frutta ho usato i kiwi e le N.A. alla fragola e al lampone.

Di seguito la ricetta nel dettaglio

10015657_10203709076678165_8765004588340444900_n

Ingredienti: 150 gr PM solida ( rinfrescata da 3 ore), 90 gr burro, 125 ml latte, 70 gr zucchero, 1 cucchiaino sale,scorza di 1 limone e di 1 arancia, 2 uova, 400 gr farina 00, 20 gr kiwi disidratati, 1 bustina di N.A. alla fragola, 1 bustina di N.A. al lampone.

ingredienti per il la crossing paste: 70 gr farina, 60 gr acqua, i cucchiaio di olio, 1 cucchiaino di aroma vaniglia (cresco)

Ho cambiato un po il procedimento per adattarlo alla PM. Prima di tutto ho spezzettato la PM e ho aggiunto la farina, ho fatto partire il mixer con la foglia, nel mentre ho scaldato il latte e gli ho aggiunto burro, scorza di agrumi e zucchero. Ho sostituito la foglia con il gancio, ho fatto sfreddare un po il latte, perchè ho constatato che alla PM non piacciono i liquidi caldi, non le piace che le sia messa fretta insomma!! Ho aggiunto le uova al latte usando una frusta, e poi ho versato lentamente il composto sulla farina, a bassa velocità, prima solo metà del composto e il resto a piccole dosi solo dopo che il precedente era stato assorbito. Ho aumentato la velocità (media) sino a incordare l’impasto ( quando l’impasto si arrampica sul gancio). Ho rovesciato l’impasto sul piano di lavoro, l’ho steso leggermente, vi ho sparso sopra la frutta tagliuzzata ( per rendere piu facile distribuirla in modo omogeneo) e ho impastato un altro po’. L’impasto è soffice ed elastico. Ho lasciato riposare l’impasto in un contenitore con coperchio ( io uso la ciotola da lievitazione Tupperware ) per circa 3 ore. Ho diviso l’impasto in 12 palline, e le ho messe in una teglia, non troppo distanziate, così si sostengono a vicenda nella lievitazione🙂 Ho coperto con la pellicola e le ho lasciate riposare in forno spento per tutta la notte. La mattina ho acceso il forno a 170°C, ho preparato la crossing paste unendo insieme tutti gli ingredienti, l’ho messa un un conetto preparato con la carta forno, e ho fatto le due righe sulle palline gonfie. In forno sino a che non sono dorate, le mie erano pronte in 18 minuti. Una volta tolte dal forno le ho spennellate con marmellata di albicocche calda e filtrata. Non ho resistito e uno lo ho mangiato subito!!! l’odore era bbbuonissssssiiiiiimooooooooo e anche il sapore!!! La frutta si è squagliata assumendo una consistenza simile alla marmellata, ma più densa, niente di croccante o gommoso come invece temevo!!! Ve li consiglio davvero!!!

Alcuni consigli sulla PM: ognuna ha i suoi tempi, dovete imparate a conoscere sia lei che la vostra cucina. i lieviti possono essere insidiosi, non basatevi solo sul tempo, potrebbero lievitare più in fretta e quindi rovinarsi se lasciati più a lungo a lievitare, oppure potrebbero aver bisogno di più tempo, e quindi se li infornate troppo presto risulteranno più compatti e meno soffici. Dovete basarvi sui vostri sensi, se toccate le palline con un dito, non deve rimanere l’impronta troppo a lungo, l’impasto deve essere elastico, teso. Con l’esperienza imparerete di sicuro!!! Se ci sono riuscita io potete farlo anche voi!!

Here comes a new challenge with recake, by now you should know what I mean because this is my fourth # recake! For those who had just arrived in my blog, recake is a wonderful initiative from very respectable bloggers who, every month, put us and themselves to the test in making a cake. The aim is to remake the recipe as it is, al least with a few changes, but always respecting the recipe, and these days the respect is quite rare … so why not start from the kitchen? Come on join us!

If you go to the contest page you will find other recipes  I made for this wonderful initiative, but now the  April recipe🙂

An Anglo-Saxon Easter ! If you have pried into my blog, you may have noticed my passion for my beloved England cooking , which is why I immediately excited for this challenge , it was a long time that I wanted to try them ! But , as I said , there are some recipe ingredients that must be present, in this case, the dehydrated fruit … uffff … I wanted them with chocolate, I do not like raisins and candied fruit … I put off all of them in Panettone! What to do? I thought about it a lot and I finally found the right solution ,  dried fruit is different from raisins and candied fruit , I thought, maybe I like them and discover something new . Then I remembered that , during a trip to Rome , I  bought some dried fruit without sugar , to flavoring  tea . Strawberries, blueberries , raspberries , currants and kiwi! Guess what I chose ? ? But my imagination went further, long ago a friend gave me packs of N.A diced fruit o I love it! I prefer them to any candy !thoose are like to gelee but with no added sugar . I decided to try to put them into the dough and you can not imagine what a great idea it was ! them  melted and looks like jam ! I’ll try them in other mixes !

Although I had prepared  and decided everything it took me a while ‘ before to try to prepare hotcrossbun because I absolutely could not betray my lady ( sourdough ) with the yeast , but she needs her time and I had in 1000 commitments ! But the wait has paid off and I took the opportunity to prepare even wholemeal bread🙂

I followed the recipe but I used only half  dose , I made 12 buns but they came very big , next time I’ll make 18 . Instead of the yeast I used 150 grams of sourdough, solid , I put a little more sugar because my “oven friends” said they were not very sweet , but i would have to maintain the initial dose because I do not love cakes too sweet,  the fruit gives to the buns  the right sweetness without the need to put more sugar , according to me . I used kiwi  and N.A. strawberry and raspberry .

 

bunsIngredients: 150 gr solid sourdough (PM) , 90 g butter , 125 ml milk, 70 g sugar, 1 teaspoon salt, zest of 1 lemon and 1 orange , 2 eggs, 400 gr 00 flour, 20 g dehydrated kiwi 1 packet of NA strawberry , 1 packet of N.A. raspberry .

ingredients for the crossing paste : 70 g flour , 60 g water, 1 tablespoon oil , 1 teaspoon of vanilla flavoring

First of all, I chopped the PM and I added the flour , I started the mixer with the leaf , while in I warmed the milk and I added butter , citrus peel and sugar. I replaced the leaf with the hook, I let the milk to cool a little, because I have found that the PM does not like hot liquids, she doesn’t like that anyone makes her on hurry! I added the eggs to the milk using a whisk , and then I slowly poured the mixture over the flour at low speed ,  I put only the first half of the mixture and i added  the rest in small doses only after the previous one had been absorbed . I increased the speed (medium) until the dough string ( when the dough climbs up the hook ) . I spilled the dough on the work surface , I stretched a little, I have poured over the chopped fruit ( to make ieasier to distribute fruit evenly ) and I mixed a little more ‘ . The dough is soft and elastic. I let the dough to rest in a container with a lid (I use the Tupperware bowl leavening ) for about 3 hours. I divided the dough into 12 balls , and put them in a pan, not too far apart , so they support each other in rising🙂 I covered with plastic wrap and let stand in the oven (turned off) for all night . The next morning I turned on the oven to 170 ° C , I prepared the crossing paste by combining all the ingredients together , I put  it in a a cone prepared with parchment paper , and I made the two lines on swollen balls . Bake until golden brown , mine were ready in 18 minutes. Once removed from the oven I brush with apricot jam ( hot and filtered) . I could not resist , and  I  eated one immediately ! the smell and the taste was amazing ! The fruit has melted assuming a jam -like consistency , but more dense , nothing crunchy or chewy as feared instead ! I really recommend them !

Some tips on PM : each has its own time , you have to get to know both you and your kitchen. yeast can be tricky , do not rely only on time, they may rise more quickly and thus be damaged if left longer to rise , or you may need some more time , and then if you fire them too soon will be more compact and less fluffy. You have to base your on your senses , if you touch the ball with your finger , the impression should not be left too long, the dough should be elastic and tense. With experience you will learn for sure ! If we are successful I can do it too !

5 thoughts on “Hot cross buns… che delizia!! #recake7

  1. che meraviglia, mi piacciono i frutti che hai deciso di utilizzare, grazie per aver partecipato, a presto.
    Miria

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s